sabato, dicembre 8

La farina d' avena deterge e lenisce

Nel 2007 il Journal of Drugs in Dermatology scrive che la farina d'avena contiene anche sostanze chimiche chiamate saponine, che hanno altissime proprietà detergenti, che aiutano ad eliminare lo sporco e l'unto dalla pelle.
 Fare un detergente fatto in casa  con farina d'avena dunque, è semplicissimo:


 basta prendere 1/2 tazza di farina d'avena e aggiungere acqua tiepida quanto basta per farla diventare pastosa. Risciacquare il viso con acqua calda per aprire i pori. Con la punta delle dita, applicare la farina d'avena, con movimenti circolari. Dopo aver finito, sciacquare bene con acqua tiepida, quindi asciugare.
Se si vuole fare un detergente viso idratante, aggiungere 1 cucchiaio di miele alla farina d'avena e acqua e mescolare bene prima di applicarlo sul viso.

 L'altra opzione è macinare la farina d'avena in un robot da cucina, mescolare con acqua, aggiungere il miele se lo si desidera. Il vantaggio di utilizzare di utilizzare la  farina d'avena non in polvere è che agisce anche come un esfoliante, eliminando anche le cellule morte della pelle. Tuttavia, la farina d'avena tritata è più facilmente assorbita nella cute, in modo che possa rapidamente lenire la pelle irritata e combattere l'infiammazione.

Bisoux!

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti va, dimmi che cosa ne pensi!