venerdì, settembre 13

Polemica nella mia Beauty Chat!

Ecco il messaggio lasciatomi da Anon8645:

ciao,
il tuo blog è utile perchè si prendono spunti su molti prodotti lowcost, ma sinceramente trovo tu sia veramente incoerente!!!
prima regali i trucchi, poi cominci a ricomprarli, poi segnali le ragazze su facebook che rivendono prodotti senza "ricevuta".. e tu che fai??? compri al mercato SENZA SCONTRINO, lo scrivi pure, e poi dici che chi di dovere provverderà???
ma secondo me dovresti fare un pò di chiarezza in te stessa!!!


Appena ho letto, ho pensato queste cose:

in parte ha ragione
il tono è troppo agitato
ci sono argomenti che messi insieme non c' azzeccano molto.



Sono contenta che una di voi mi abbia detto in sincerità, anche con toni vivaci, quello che pensa.
Ve lo assicuro, non sono arrabbiata ma solo felice di potervi parlare anche di me.

Mi sembra che la questione sollevata dalla ragazza sia l'incoerenza.
Mi sento di rispondere con queste parole.

Premessa: non sono coerente in tutte le cose che faccio/penso.
Credo che ognuno di noi dica una cosa e ne faccia un'altra, inconsapevolmente.
E' l'inconscio a guidare le nostre scelte, altro che libero arbitrio.

Ecco perchè quella mattina al mercato, quando ho pagato quei 6 euro al venditore, non ho chiesto lo scontrino fiscale, nonostante io lo chieda sempre, ovunque.
Forse l'ho fatto perchè temevo che mi avrebbe risposto: su questa merce non facciamo scontrino.
Ed io avrei pertanto dovuto rinunciare all'acquisto. Sono sincera.
Quella mattina però ho sbagliato a non chiedere la ricevuta. E sono stata incoerente. Ho agito facendo il contrario rispetto sia a come mi comporto solitamente, sia ai discorsi che faccio e ho fatto, anche qui sul blog.
Mea culpa.

Rispetto al fatto di aver segnalato i gruppi su FB di vendita di trucchi, ringrazio quelle di voi che mi hanno spiegato che non è illegale vendere poche cose, una tantum.
Io, però, mi riferivo anche e soprattutto a chi, giornalmente, organizza e gestisce ordini online per conto di terzi, e a chi giornalmente, vende illegalmente.
Su questo non credo di avere torto, e non credo di essere incoerente.


 Per quanto riguarda questa affermazione:

ma secondo me dovresti fare un pò di chiarezza in te stessa!!!


 Trovo sia un pensiero molto aggressivo.
Non credo che di persona si sarebbero usati questi toni e queste parole. Il web ci insegna anche questo tipo di veemenza, a cui io non sono abituata.
La chiarezza IN SE' STESSI è un percorso profondo, personale ed intimo, che implica cose serie..non le tirerei fuori qui, sul web, posto per eccellenza superficiale, dove con superficialità si dicono parole del genere.

Rispetto alla frase:


prima regali i trucchi, poi cominci a ricomprarli..

 Non capisco quale sia il collegamento all'argomento affrontato prima. Sarei incoerente nel regalare e poi ricomprare? Non sono d'accordo, dal momento che:
ho regalato tutto con enorme piace alle persone a me care;
ho ricomprato poco più del necessario.



A presto!

Bisoux!

1 commento:

  1. Se dovessimo rispettare, ogni minuto della nostra vita, la coerenza con ciò che pensiamo e diciamo (o scriviamo) la nostra esistenza sarebbe molto più complicata di quanto non sia già. Non metto in dubbio la sua importanza e sarebbe bello poterla rispettare sempre ma se vogliamo continuare a vivere nel mondo e nella società in cui ci troviamo dobbiamo necessariamente saper scendere a compromessi

    RispondiElimina

Se ti va, dimmi che cosa ne pensi!