sabato, settembre 14

30 Days Oil Cleansing Method Challenge!


Conosco il principio chimico "like dissolves like"
(l'olio scioglie l'olio), ma fino ad ora non avevo mai provato a lavarmi il viso solo con dell' olio.
Ho sempre usato detergenti specifici o saponi.

Dopo aver letto questi due post dettagliatissimi


http://www.crunchybetty.com/trying-and-troubleshooting-the-oil-cleansing-method-tips-for-flawless-oil-cleansed-skin

http://www.crunchybetty.com/nitty-gritty-on-the-oil-cleansing-method


ho deciso di provare anche io: da stasera, per 30 giorni, laverò il viso solo con olio, secondo queste proporzioni, come è spiegato sul sito sopra citato:

pelle mista/grassa: 2 cucchiai di di olio di ricino e 1 di olio vettore (girasole, mandorle dolci, jojoba, avocado, argan).

Da evitare olio di oliva e cocco.

Indispensabili sono l'olio di ricino (che toglie via le impurità) ed un panno in microfibra, da mettere, inumidito, sul viso unto, lasciarlo per 10 secondi, sciacquarlo e ripetere l'operazione finchè non la pelle non risulterà priva di residui.

Questa operazione credo di farla la sera, così eviterò anche di usare la crema notte, poichè gli olii sono in sè già idratanti.

Chiaramente, se qualcuna di voi è incuriosita e ha voglia di intraprendere insieme a me la sfida, sono più che contenta. Sarebbe bello capire che effetto può fare questa procedura su un grande campione di donne italiane (ancora poco nota nel nostro paese, ma diffusissima in America), per cui se vi va di provare, anche per meno tempo (non meno di 15 giorni, però), prendete parte alla sfida.

Ci vediamo fra un mese per l'aggiornamento!
pic source

Bisoux

13 commenti:

  1. Ti faccio il mio in bocca al pupo!! ^-^ purtroppo non posso accompagnarti in questa avventura perchè la mia pelle mal tollera gli olietti :( Seguirò le tue vicende :))) un bacione!

    RispondiElimina
  2. Interessante!:-) Ma l'olio deve esser passato sulla pelle umida o asciutta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dicono asciutta, ma io preferisco umida perchè mettere l'olio sulla pelle asciutta la fa seccare

      Elimina
    2. Ah, ok grazie mille!:-)

      Elimina
  3. Ciao, vengo dal Fede loves natural beauty party! Ho deciso di seguire il tuo blog, ci sono molte recensioni interessanti ed è bello conoscere nuovi segreti di bellezza! Spero vorrai passare anche da me: http://justlikeyou1.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. mmmm...ho un dubbio. E' vero che il simile scioglie il simile e quindi grazie all' olio possiamo asportare il sebo dal nostro viso ma è anche vero che poi non basta sciacquare il viso per eliminare l' olio con il quale lo si è lavato (proprio per lo stesso principio). In pratica l' olio si deve eliminare dal viso tipo per "asportazione meccanica".....mmmm.....me curiosa! Ci fai sapere se il panno in microfibra svolge il suo compito? Baci!

    RispondiElimina
  5. Ciao, volevo dirti che ti ho nominata sul mio blog per un premio! ti lascio qui il link nel caso ti facesse piacere venire a dare un'occhiata ;) http://naturalmentejo.wordpress.com/2013/09/16/the-versatile-blogger-award/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fa molto piacere. Volevo commentare sul tuo blog, ma non ci sono riuscita!

      Elimina
  6. Io faccio le 3 biofasi, uso l'olio e lo massaggio (alterno oli diversi, in base a quello che ho/mi garba, quello d'oliva mi piace parecchio! Mentre il ricino lo trovo pesante)e poi lo lavo via con un detergente o sapone delicato. Non è proprio il tuo metodo, sono curiosa di saperne i risultati! Io mi scoccerei presto solo per il dover usare l'asciugamano e il doverlo lavare ogni giorno :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti farò sapere!
      Le 3 biofasi è quello che faccio di solito e mi trovo benissimo!
      Vedremo se il metodo americano funziona
      baci

      Elimina
  7. Ciao, mi sono di recente interessata a questo metodo di pulizia, che pare vada bene per tutti i tipi di pelle, l'unica cosa che cambia, sono le proporzioni di oli da mischiare in base al tipo di pelle. Per quello che mi riguarda, a quanto pare, per una pelle grassa, occorre mischiare il 30% di olio di ricino e il 70% di un olio leggero (io userei l'olio di nocciola, che a quanto pare, sembra sia una mano santa per la pelle grassa e impura), o in alternativa, l'olio di vinaccioli, l'olio di riso, l'olio di girasole, preferibilmente, estratti a freddo e non raffinati. Mi sono fatta una mia idea e credo che sia un metodo valido, l'unica cosa che non mi è chiara è fino a quando questo tipo di detersione può essere usato? Non ho capito bene, se si deve fare un trattamento ciclico (poiché si tratta pur sempre di oli puri che andiamo a mettere sul viso, togliendoli parzialmente, solo con acqua calda, in quanto, questo metodo non richiede una detersione successiva con nessun tipo di detergente), oppure se si può adottare questo sistema di detersione, in maniera abituale, divenendo così, parte della nostra skin care routine. Chiedo chiarimenti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non so risponderti, non sono esperta mi dispiace..

      Elimina

Se ti va, dimmi che cosa ne pensi!