domenica, giugno 16

Guida low cost: come rendere vivibile e piacevole un monolocale (per FUORISEDE/SINGLE/PRECARI)


E'giunto il momento per me di liberarmi del superfluo..ho bisogno di spazio e di aria, sarà sicuramente un esigenza "psicologica" più che semplicemente "logistica", a ciò contribuisce sicuramente il caldo di questi giorni che mi fa odiare gli spazi in cui vivo, le notti in bianco per l'afa intollerabile mi spingono a cercare spazi all'aperto dove stare, etc etc..
Posso immaginare cosa voglia dire vivere in poco spazio e per questo oggi vorrei darvi alcune dritte su come rendere arioso, luminoso e piacevole un monolocale e togliere di mezzo gli impicci!

Credo che quello che leggerete si possa anche applicare a chi non abita in un monolocale.
Sul web ci sono tantissime guide su come, otticamente, rendere più grande uno spazio piccolo, ad esempio tingendo le pareti di bianco o di colori chiari..ma questa miniguida è dedicata a chi non può permettersi modifiche dei propri spazi, sia perchè è fuori budtget sia perchè non è proprietario del monolocale..quindi vi darò alcune idee alla portata di tutti per non sentirsi soffocare in pochi metri quadrati.


DISTRIBUISCI GLI SPAZI

Se sei uno studente fuorisede, credo che cucinerai spesso a casa (a meno che non usufruisci del servizio mensa) oppure inviterai a volte degli amici o compagni di corso per delle mangiate (spesso) poco light ma molto divertenti.
In questo caso, la cucina o la sala pranzo è lo spazio che probabilmente userai con più frequenza rispetto agli altri. Per questo motivo, è bene dare a questo ambiente la priorità rispetto al resto della casa, e quello che potresti fare è utilizzare tende bianche alla finestra, piante decorative (ma anche finte vanno benissimo! Danno respiro agli spazi e aiutano a rilassarsi) e scegliere uno o massimo due sopramobili che ti piacciono in bella vista. Questi piccoli oggetti ti aiuteranno a rendere piacevole il tuo ambiente sia a te che ai tuoi amici.

Se invece abiti in una casa con altri coinquilini, mangi in mensa e la tua camera è lo spazio in cui passi la maggior parte del tempo per lo studio, sarebbe molto utile per te scegliere colori non troppo sgargianti, tenere sempre i vestiti chiusi negli armadi, togliere dalla vista qualsiasi oggetto che possa distoglierti dallo studio o dal lavoro, e anche qui una pianta se sei maschio o dei fiori se sei femminuccia posso aiutarti a colorare e profumare la tua camera e a rendere lo spazio meno tristarello. Via libera anche alle candele profumate! Nei monolocali sono indicate perchè arredano molto.


COLORA SENZA COLORARE!

Spesso i colori scuri tendono a chiudere gli ambienti restringendo visivamente lo spazio. Se abiti in un monolocale più il colore è chiaro, più il tuo spazio sembrerà grande, quindi via libera a tende, decorazioni, oggetti di colori tenui, non tutti bianchi ovviamente! Se sei uno studente in affitto oppure non hai la possibilità di apportare modifiche alla tua casa, nei negozi per casalinghi per pochi euro ci sono molte soluzioni di questo tipo, che fanno lo differenza e rendono il tuo rientro a casa più gradevole.


LESS IS MORE!

Pochi oggetti, miraccomando! Sovraccaricando otterresti l'effetto contrario: restringeresti infatti gli spazi e non riusciresti a muoverti in comodità. Quindi liberati del superfluo, di ciò che non utilizzi, ma che fa semplicemente sopramobile e tanta polvere. Togliere aiuta la mente a lavorare meglio.

INGANNATI!

Sempre nei negozi per tutte le tasche di cui ti ho parlato prima, troverai specchi per pochi euro..piazzali dove c'è un pò di spazio, vedrai come tutto cambia! Anche qui: la mente è uno strumento eccezionale: usalo a tuo favore. Lo spazio è lo stesso, ma otticamente sembra più grande grazie a questo trucco!
Altro modo di ingannare l’occhio è quello di attaccare alle pareti immagini dotate di prospettive particolarmente profonde. C’è chi ama i trompe l’oeil e chi invece preferisce quadri scenografici in cui la tridimensionalità viene esaltata al massimo. Attento però a non rimpicciolire lo spazio! Scegni una stampa che renda l'ambiente più profondo sì, ma non più piccolo, magari dai colori non troppo scuri.


TOGLI PER INGRANDIRE

Evita il comodino accanto al letto, ti occupa spazio e non sei libero nei movimenti appena sveglio/a; se già c'è in casa tienilo, ma non piggiarci sopra la qualunque, ti sovraccaricherai di roba inutile: se sei una femminuccia una crema mani, la lampada, un buon libro e la sveglia può bastarti!


ARREDI TAKE AWAY!

Se stai per arredare il tuo spazio, scegli tavoli e sedie pieghevoli, per poterli aprire all’occorrenza e poi richiudere e posizionare dietro ad una porta o in un piccolo ripostiglio se disponibile.
Se invece hai già la zona pranzo organizzata ed arredata, fai attenzione a come organizzare lo spazio: cerca di essere ordinato e di fare in modo che ciò che occupa inutilmente spazio scompaia! Sacchetti della spazzatura, cuscini sparsi ovunque, chiavi di casa fuori posto, libri etc etc..l'ordine ed il rigore sono le due regole da seguire per non sentirsi soffocare.



Bisoux


3 commenti:

  1. SOn d'accordo con praticamente tutti i tuoi "principi" ! =p
    A loser like me

    RispondiElimina
  2. Ciao, il tuo blog e' molto carino e interessante quindi adesso sono una tua follower ;))
    Se ti va passa a trovarmi sul mio blog www.glossytrick.com
    mi piacerebbe averti tra le mie lettrici!!
    A presto!!

    RispondiElimina
  3. molto carino questo post! buon weekend ^_^

    RispondiElimina

Se ti va, dimmi che cosa ne pensi!